27/07/12

Crema pasticcera

Oh allora, aggiungo a questo mio ricettario anche la crema pasticcera. Primo perchè è buonissima, come direbbe la Parodi, secondo perchè insomma bisogna proprio saperla fare bene!!! E dunque forza e coraggio, che non c'è niente di difficile.


Ingredienti:

- 500 ml di latte intero
- 50 gr di farina
- 6 tuorli d'uovo
- 1 bacello di vaniglia
- 150 gr di zucchero


Preparazione:

Scaldate bene 400 ml di latte, tenendone quindi da parte mezzo bicchiere, in una bella casseruola. Immergetevi anche il bacello di vaniglia. Quando il latte sarà caldo spegnete il fuoco e lasciate in infusione per 10 minuti circa, quindi rimuovete la vaniglia.

In una terrina lavorate bene i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto bianco e spumoso. Consiglio di utilizzare uno sbattitore elettrico o come minimo una frusta, perchè questo passaggio va eseguito con estrema cura e senza fretta.

Versate quindi in quest'ultima terrina circa un terzo del latte ormai intiepidito, molto lentamente. Incorporate anche al farina setacciata, facendo tutto con grande cura e calma.

Sempre utilizzando la frusta o lo sbattitore elettrico versate nella casseruola con il latte il composto di uova e zucchero a cui avete aggiunto farina e latte. Portate quindi tutto ad ebollizione, mescolando continuamente.

Dovete far cuocere il tutto per alcuni minuti, a fuoco molto molto dolce, facendo in modo che la crema si addensi senza bruciare. Ricordate che se brucia anche solo un attimo sarà immangiabile! Per riuscire meglio in questo passaggio, versate di tanto in tanto un goccio di latte freddo, quello tenuto da parte all'inizio, che raffreddando la crema vi aiuterà.


Lasciate raffreddare prima di utilizzare.


Consigli:

Al posto del bacello di vaniglia sono ottime anche le fialette. Dosate però con cura, evitando di mettere più di mezza fiala per gli ingredienti che vi ho dato.

Spesso si ricorre, nella fretta, a dei preparati per crema pasticcera. Devo dire che ne ho provati molti, e fanno tutti ugualmente schifo. L'unica sostituta accettabile è la crema dessert Parmalat. Pochi ingredienti in più di quelli che si userebbero per farla in casa, consistenza ottima, gusto tutto sommato non male. Non ve la consiglio se dovete farcire dei bigné, ma sicuramente fa la sua figura in preparazioni più complesse come una crostata alla frutta.

La foto non è mia, ma di cilieginasullatorta.it , ogni volta che faccio la crema pasticcera sono talmente di corsa che dimentico di fotografarla come si deve!

3 commenti:

  1. Mmm buona deve essere.. io solitamente ci aggiungo anche delle gocce di limone per togliere l'odore dell'uovo.. e viene molto delicata! Grazie di essere passata nel mio blog, mi fa tanto piacere!! Ti aggiungo subito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, ho provato a farlo anche io! Ma con la scusa che raramente la mangio tal quale ammetto che non avevo dato importanza all'odore dell'uovo... Grazie per aver aggiunto questo dettaglio! E benvenuta!! :)

      Elimina
  2. Sembra davvero buonissima... vorrei il tempo per provare questa e fare i dolci...

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...