21/10/12

Dolce di patate americane

La patata americana. Ci credete, se vi dico che non era mai entrata nella mia cucina? Qualche giorno fa ho scoperto che ci si può ricavare facilmente una splendida pianta, ma non l'avevo mai provata come ingrediente. Poi l'ho vista in offerta al supermercato, e mi sono lasciata tentare...

Ho ripreso una ricetta marocchina, modificandola non poco per adattarla a quello che volevo creare, ed è nato questo dolce zuccherino, saporito, dal gusto non nostrano e molto invitante. Provatelo, è molto veloce e molto facile, e si conserva benissimo in frigo!


Ingredienti per 4 persone:

- 3 patate americane
- 40 gr di burro
- 8 cucchiai di zucchero di canna
- 1/2 bicchiere d'acqua
- 1/2 bicchiere di whisky
- 2 manciate di uva sultanina
- 1/2 manciata di mandorle pelate 
- 1/2 cucchiaino di cannella


Procedimento:

Mettete a cuocere le patate americane nel microonde. Le lavate bene, le punzecchiate con uno stecchino in profondità, quindi cuocetele per 5 minuti a media potenza. Aggiungete altri 2-3 minuti a massima potenza se le patate sono particolarmente grosse.

Nel frattempo mettete l'uvetta in dell'acqua, perchè diventi più morbida, e tritate al coltello o con un robot da cucina le mandorle. Ricavatene una granella, a meno che non le abbiate comprate già in granella o a scaglie. In quel caso vanno benissimo così.

Scaldate il burro in una bella padella, e saltatevi le patate. Lasciate cuocere per qualche minuto, aggiungendo dell'altro burro se questo dovesse risultare poco (dipende dalle dimensioni della padella, l'importante è che le patate non si attacchino!). Unite dopo 4-5 minuti anche le mandorle e l'uvetta ben strizzata. Spolverate con 2 cucchiai di zucchero di canna, e dopo un paio di minuti togliete dalla pentola.
 
Nella padella stessa versate l'acqua calda e rimettete sul fuoco. Appena prima del punto di bollore unite il whisky, e lasciate evaporare buona parte dell'alcol. Aggiungete lo zucchero rimanente e la cannella, ed attendete mescolando che la salsa inizi ad addensare.

Quando il risultato vi sembrerà soddisfacente (la consistenza desiderata è quella di uno sciroppo liquido, ma potete fermarvi prima se lo desiderate) togliete dal fuoco e versate sulle patate. Servite subito.


Consigli:

Sentitevi liberi di eliminare il whisky a favore di qualche altro liquore. Evitate però quelli con un aroma troppo forte di erbe o frutti.

Se volete conservare il dolce, semplicemente tenetelo in frigo e riscaldatelo al momento di servire al microonde. Due minuti a media potenza sono sufficienti.


Pelate le patate americane e tagliatele a tocchettini. Cercate di essere il più regolari possibili!

Per la presentazione si ringrazia GreenGate.

3 commenti:

  1. sembra squisita e facilissima da realizzare (insomma proprio adatta a me!) ;)

    RispondiElimina
  2. io adoro le patate,di tutti i tipi,peccato che una leggera intolleranza me lo impedisce di mangiarle...questa non mi ferma dal apprezzare la tua deliziosa ricetta:)

    RispondiElimina
  3. Ricetta semplice, ma sicuramente buona. Bravissima.

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...