21/03/13

Agnello marinato con salsa di yogurt

Ecco un piatto semplice e veloce perfetto per la Pasqua, costolette di agnello marinate con qualche spezia per renderle ancora più gustose servite con una salsa allo yogurt davvero speciale. Il tutto cuoce in un quarto d'ora, ma il risultato è davvero impagabile! Carne tenera, succosa, leggermente aromatica... con una salsa delicata e rinfrescante grazie all'ottimo yogurt
Lattebusche!


Ingredienti per 4 persone:

- 12 costolette di agnello
- 1 vasetto di yogurt bianco non zuccherato Lattebusche
- olio
- bacche di ginepro
- pepe (meglio se di Cajenna)
- grappa
- erba cipollina
- aglio



Procedimento:

12 ore prima di servire l'agnello mettetelo a marinare con dell'olio e pochissima grappa bianca. Nella marinata aggiungete anche qualche bacca di ginepro, e dei grani interi di pepe. Io ho preferito il pepe di Cajenna, perchè con il suo retrogusto di limone si adatta decisamente meglio al piatto. Abbiate cura di schiacciare leggermente le bacche prima di aggiungerle alla marinata, perchè possano rilasciare i loro aromi.

Lasciate riposare in frigorifero, se possibile girando un paio di volte la carne per una marinatura uniforme.

Mettete a scaldare una bistecchiera (magari in ghisa), o preparate il fuoco per una grigliata. Nell'intanto mescolate lo yogurt con due cucchiai di olio, mezzo spicchio d'aglio finemente tagliato al coltello e dell'erba cipollina. Io che coltivo con piacere diverse aromatiche ho usato un misto di erba cipollina fresca e secca, voi però potete usare benissimo solo quella secca.

Cuocete bene l'agnello, evitando rigorosamente di farlo su una padella antiaderente perchè si rovinerebbe irrimediabilmente. Se è necessario, durante la cottura ungetelo con il resto della marinata. Servitelo quindi, ben caldo, accompagnato con la salsa.


Cosigli:

Il pepe di Cajenna nella marinata e lo yogurt della salsa aiutano a pulire la bocca e contrastare l'aroma, anche forte, della carne. Se l'agnello che avete trovato non è giovanissimo, o se magari avete dell'agnellone, lasciatelo anche una giornata in marinatura, avendo cura di usare una maggiore quantità di grappa per contrastarlo.

Al posto della grappa vanno bene altri liquori, purchè non troppo aromatici o per lo meno non in contrasto con la marinatura e la salsa. Se siete nel dubbio, potete utilizzare oltre alla già citata grappa bianca anche del brandy o della vodka bianca.

4 commenti:

  1. per me l'agnello è un grande sconosciuto quindi la tua ricetta è la benvenuta ... a presto simmy

    RispondiElimina
  2. Ottima ricetta, nuova per me, sono molto curiosa di assaggiare!

    RispondiElimina
  3. Una ricetta molto invitante. Sembra delizioso. Baci.

    RispondiElimina
  4. Ottima ricetta soprattutto per me che non ho mai cucinato l'agnello!!!! Buona giornata

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...