17/01/14

Pagello al vapore con salsa speziata

Oggi è venerdì, e come diceva la mia cara nonna di venerdì si mangia pesce e non carne. Non che abbia mai seguito, di mio, questa regola, ma lo scrivervi una ricetta di pesce di venerdì me la fa venire in mente. Ricetta che poi, a voler essere precisi, non è neanche mia ma di mia suocera: dopo averla preparata me l'ha copiata su un foglietto di carta, così che io possa adesso proporla a voi.
Si tratta di filetti i pesce cotti banalmente al vapore, ma arricchiti da una salsa aromatica che regala al pesce un gusto delicato ma molto particolare. Se siete a dieta, se avete voglia di qualcosa di leggero e se non ne potete più di piatti insipidi cotti al vapore, questo è quello che fa per voi!


Ingredienti per 2 persone:

- 2 pagelli di medie dimensioni (vanno bene anche pesci come dentice, cefalo o orata)
- due cucchiaini di aceto di pomodoro Mutti 
- due cucchiaini di prezzemolo
- una punta di zucchero
- aneto
- noce moscata
- fecola di patate
- olio, sale e pepe verde


Procedimento:

Squamate ed eviscerate il pesce, facendo attenzione a lavarlo molto bene. Cuocetelo a vapore per 3-4 minuti da quando l'acqua inizia a bollire, e lasciate intiepidire.

Sfilettate ed eliminate la lisca, quindi adagiate i filetti in una pirofila con un filo d'olio ed un pizzico di sale.

Per preparare la salsa, mettete in un pentolino un bicchiere scarso d'acqua con un cucchiaino raso di fecola di patate. Portate ad ebollizione merscolando bene, quindi aggiungete uno spicchio d'aglio intero (privato della buccia), due cucchiaini di prezzemolo, un pizzico di aneto, poca noce moscata, un pizzico di sale e del pepe verde. Lasciate andare il tutto qualche istante, mescolato di continuo.

A cottura ultimata togliete l'aglio, aggiungete ancora l'aceto di pomodoro Mutti ed una punta di zucchero. Versare quindi la salsa sui filetti di pesce e lasciate riposare una decina di minuti (riposo, questo, non strettamente necessario ma auspicabile se ne avete il tempo). Scottate il tutto in forno caldo a 180°C per 3 minuti, perchè il pesce prenda temperatura ma resti comunque morbido.


Consigli:

Se non avete il pepe verde, va benissimo il pepe bianco o nero, così come se non avete l'aceto di pomodoro Mutti (che io vi consiglio di provare, in quanto delizia assoluta) potete creare questa ricetta anche con un normale aceto balsamico.

1 commento:

  1. Wowww, leggeri e gustosissimiiiiiiiiii, grazie grazie ^^
    Alice P.

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...