20/12/12

Rotolini di tacchino al barolo

Son dieci minuti che provo a scrivere l'introduzione a questa ricetta ma non mi riesce. Saranno le luci dell'albero di Natale, sarà il buon profumino dell'arrosto che sta finendo la cottura, sarà che fuori fa freddo e il calduccio che c'è qui dentro concilia un certo sonno (sono in piedi dalle 5...), sarà che la ricetta s'è praticamente creata da sola, mentre sbirciavo tra gli stipetti ed il frigo come spesso accade per trovare qualche buon abbinamento.... Il risultato è stato una delizia comunque, un piattino velocissimo da preparare ma molto molto gustoso. Perfetto per il freddo inverno. Provatelo!


Ingredienti per 4 persone:

- un petto di tacchino (due, se non è molto grande)
- 12 salsicce
- 12 fette di pancetta
- 3 carote
- sale marino affumicato Gemma di Mare
- 2 bicchieri di Barolo doc


Procedimento:

Pensiamo alla carne. Stendete sul piano di lavoro le fette di pancetta, creando un letto omogeneo. Sopra la pancetta posizionate il petto di tacchino, tagliato in modo da essere quanto più omogeneo possibile in spessore. Se siete alle prime armi chiedete aiuto al macellaio, che con un buon coltello e un batticarne risolverà in breve tempo il problema.

Negli ingredienti vi ho segnalato il sale marino affumicato. Quello Gemma di Mare è fenomenale, davvero gustosissimo e fa la differenza in questa ricetta. Vi consiglio, invece di aggiungerlo in cottura, di spargerlo ora sopra il tacchino.

A questo punto la salsiccia. Togliete la pelle e impastate brevemente per formare un'unico lungo salsicciotto. Avvolgetelo nel tacchino, arrotolando assieme a questo anche la pancetta. 

Dovreste aver ottenuto una specie di arrosto lungo e molto sottile. Dividetelo in pezzetti di 5-8cm, badando di ottenere un numero divisibile per 4 (le persone per cui questa ricetta è impostata). Fermate con degli stecchini.

Beh, io ho scritto parecchio fino ad ora ma voi ve la caverete in 5 minuti, garantito.

Non resta che cuocere. Fate un soffritto di carote, rosolate brevemente la carne all'esterno quindi sfumate con parte del Barolo. Cuocete per 20 minuti, fiamma media, aggiungendo vino quando serve.

Servite caldo, con abbondante salsa.


Consigli:


Potete usare anche la carne di pollo per questa ricetta, ma essendo i petti di pollo più piccoli ve ne serviranno diversi.. Potreste invece sfruttare la coscia di tacchino, più saporita del petto, facendovela disossare dal macellaio.

3 commenti:

  1. Questi rotolini sono deliziosi.
    Auguri di buon Natale.

    RispondiElimina
  2. Appena farà un po' più freddo me lo concederò come piatto premio, sono troppo curiosa! :)

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...