28/01/14

Ali di pollo al forno

Una volta in più, perdo due minuti per rimarcare un concetto già espresso: i sacchettini di plastica pieni di finte spezie dentro cui cuocere la carne mi fanno schifo. Primo, non capisco perchè dovrei cuocere la mia carne in un sacchetto di plastica invece che in una normale teglia da forno. Per star prima a pulire? Ma se uso una teglia antiaderente non si attacca nulla e pulire è facilissimo! Secondo, costano uno sproposito. Terzo, non ho il controllo sugli ingredienti. In quei sacchettini oltre alle spezie c'è moltissimo sale, ci sono matodestrine, c'è non poco amido e tutta una serie di correttori di acidità non da poco.

Insomma, se il concetto che certe pubblicità vogliono far passare è che per mangiare della buona carne al forno serve armarsi di sacchetto di plastica, mi spiace ma non ci sto!! E tanto per rimarcare una volta in più che quei sacchettini non servono, vi propongo questa ricetta per delle ottime ali di pollo speziate. Pochissimi ingredienti, facilità estrema, risultato delizioso. E niente plastica o additivi!


Ingredienti per 4 persone:

- 8 o 12 ali di pollo, in base alla grandezza
- 3 cucchiaini di spezie per kebab Cannamela
- sale


Procedimento:

Per prima cosa bisogna essere certi che le ali di pollo non abbiano residui di piume. Passatele quindi alla fiamma una ad una, bruciando le eventuali piume ancora presenti.

Mescolate le spezie nell'olio, fino a formare una emulsione. Massaggiate quindi le ali di pollo con l'emulsione, e disponete la carne ordinatamente in una teglia da forno antiaderente. Versate alla fine l'eventuale olio rimasto sulle ali.

Cuocete in forno a 200°C per 40 minuti, ricordandovi di girarle a metà cottura perchè il tutto sia uniforme.

Servite ben calde, eventualmente con qualche salsa.


Consigli:

Per farvi capire meglio il sapore che prendono le ali, sottolineo che il mix di spezie per kebab della Cannamela è composto da (nell'ordine) paprika dolce, cumino, pepe nero, aglio, basilico, cipolla e senape. Nonostante non sia stato creato per il pollo vi si adatta splendidamente, lascia la carne saporita e con uno splendido colore ambrato. La cottura ed il massaggio iniziale con l'olio, inoltre, rendono la pella croccante e gustosa. Allora, avete ancora voglia dei sacchettini di plastica?

3 commenti:

  1. Anch'io non sono convinta dei sacchetti di plastica per cuocervi la carne o il pesce, preferisco il modo tradizionale e pur sempre sicuro! Che buone queste alette di polli, squisite e croccanti! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Io l'ho comprato solo una volta quel sacchetto di plastica, incuriosita dalla pubblicità. Neanche a me convincono tutti quei adesivi, e sono tornata a fare le alette ecc. in modo molto simile al tuo. Io li faccio addirittura nella pirofila di vetro e si pulisce in un attimo.

    RispondiElimina
  3. peraltro il sapore con i saccocci o quel che sono è strano,a me non piace. l'ho provato anch'io e dopo ero seccata di aver sprecato dei cosciotti di pollo che cotti nella teglia con un po'di rosmarino sarebbero stati ottimi. una domanda:ma il massaggio con l'olio è necessario? solo con le spezie come verrebbero le alette? non le ho mai cucinate

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...