29/10/16

Moscardini affogati al sugo nero

I moscardini assomigliano a dei piccoli polpi, e si riconoscono principalmente per le ventose disposte su un'unica fila. A me piacciono molto proprio per la loro dimensione: sono più piccoli e quindi più facili da gestire e cucinare. Vengono comunque considerati come meno pregiati dei cugini polpi, e sono quindi più economici. Li trovate principalmente nei mesi freddi, con un picco tra ottobre e gennaio.

Le ricette con i moscardini sono infinite, ma danno il loro meglio con un buon sugo intenso. Anche per questo quando ne ho trovati al mercato, freschissimi, ho deciso immediatamente di farli affogati. Piccolo dettaglio, ho lasciato il nero all'interno delle sacche dei moscardini. Il sugo in questo modo è più intenso come sapore, oltre che con un colore più scuro.

Ingredienti:

- 4 moscardini da 250 gr l'uno
- mezzo peperone rosso
- 1 spicchio d'aglio
- olio extra vergine di oliva biologico Terre Rosse di Hispellum
-100 ml di vino bianco
- 400 ml di passata di pomodoro
- prezzemolo

Il soffritto con il peperone è pronto per andare sul fuoco

Procedimento:

Per prima cosa pulite i moscardini. Vanno tolti gli occhi, con un coltello o una forbice, e le interiora. Rimuovete anche il becco osseo, che si trova tra i tentacoli. Io ho lasciato le sacche di nero, facilmente visibili, ma la ricetta riesce ugualmente bene anche togliendole.

Partiamo con il soffritto. Tagliate a dadini il peperone, quindi fatelo appassire a fiamma viva con l'aglio ed un poco di olio. Dopo qualche minuto, sempre a fiamma viva, aggiungete i moscardini. 

Perderanno subito non poca acqua, voi lasciate che si asciughino nuovamente qualche minuto. Sfumateli quindi con il vino, aggiungete la passata di pomodoro ed un cucchiaio di prezzemolo trito.

Pomodoro appena aggiunto, inizia la vera cottura
Coprite la pentola ed abbassate il fuoco, cuocendo per 35 minuti i vostri moscardini. Durante questo tempo è importante che i tentacoli siano rivolti verso l'alto, lasciando la testa più grossa e spessa verso il basso. In questo modo cuoceranno bene, e non si bruceranno. Mescolateli comunque di tanto in tanto.

A fine cottura salate, togliete l'aglio e poi impiattate. Un filo d'olio a crudo completa la ricetta. 

L'abbinamento perfetto? Polenta bianca grigliata!

Consigli:

Se avete moscardini più piccoli, di 150 gr circa, togliete 5 minuti di cottura. Ad ogni modo i moscardini saranno pronti quando vi sembreranno teneri e cedevoli sotto la forchetta. Se vi sembrerà di punzecchiare una gomma, sappiate che li avete cotti troppo.

Come dicevo togliete pure il nero se volete. La ricetta sarà ugualmente perfetta, l'ho già provata.

38 commenti:

  1. Una ricetta strepitosa! le immagini la dicono lunga sulla bontà del piatto...sempre più brava Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie! Hai ragione anche di aspetto è davvero molto invitante, con questo sugo intenso...

      Elimina
  2. Mamma mia che buoni, grazie mille!!

    RispondiElimina
  3. Cara Monica, di fronte un piatto così speciale, ha me non resta che dire! Buon appetito!!! Ciao e buona domenica con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa bene! Tomaso

    RispondiElimina
  4. Ottimi preparati così!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  5. Ciao Monica io adoro i moscardini e sono solita prepararli secondo la ricetta di mia madre,tipica del cagliaritano,mettendo tutto a crudo:aglio,pomodori freschi e secchi,peperoncino ed estratto..a fine cottura aggiungo il prezzemolo..vengono veramente buonissimi:))ottima e gustosissima anche la tua versione:hanno un aspetto davvero invitante e sono sicuramente da provare:)).
    Grazie mille per la condivisione:))
    Un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima la ricetta che mi proponi! Purtroppo trovare i pomodori freschi adesso è un dramma, arrivano solo dall'Olanda e non sanno di nulla.. Proverò col polpo questa estate grazie!

      Elimina
  6. meravigliaaaaaa!!! li adoro!!! bravissima mia cara!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Anche io li prendo sempre appena posso, ma qui al nord è più difficile trovarli buoni e freschi..

      Elimina
  7. mai pensato di lasciare le sacche..
    l'aspetto è delizioso!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prossima volta prova, il loro nero è molto simile a quello di seppia anche come sapore

      Elimina
  8. ottimi Monica!
    buona serata simona

    RispondiElimina
  9. Adoro!! Mi viene fame solo a vederli in foto! Questo sughetto dev'essere squisito! *-*
    Grazie mille per la ricetta!
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, il sugo è una delizia! Grazie a te!

      Elimina
  10. Che meraviglia di ricetta, chissà se riesco a farlo anch'io questo piatto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si, non è difficile! Prova, e se hai bisogno di altri dettagli chiedi! :)

      Elimina
  11. Un piatto molto gustoso :)

    RispondiElimina
  12. Mamma che bontà, li mangerei anche a questora!!!
    Kisses, Paola.
    Expressyourself
    My Facebook
    My Instagram

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potresti farmi complimento migliore!

      Elimina
    2. ciao che bello il tuo blog ora che ho tempo ci ho dato un occhiata devono essere buone queste ricette da provare grazie ciao a presto laura

      Elimina
  13. Io li adoro!!! Li facciamo molto spesso e più piccoli sono i moscardini.. meglio è! Noi mettiamo il peperoncino in più della tua ricetta.. Buonissimi davvero.. smackk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me purtroppo il piccante piace poco.. ma ci vuol poco a modificare! Grazie cara!

      Elimina
  14. Confesso di non aver mai mangiato i moscardini !!A vederlo così, il piatto sembra appetitoso . Cosa dici, ci dovrei provare ??!! Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, dovresti assolutamente provare! Io li adoro, e sono molto semplici da preparare! Buona serata cara

      Elimina
  15. Troppo buoni i moscardini cucinati così, per non parlare della pasta condita con in loro sughetto... bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, se il sugo avanza si fa una pasta ottima! Peccato che per quanto io ne faccia non ne avanza mai! :)

      Elimina
  16. Sembra un piatto davvero gustosissima
    Un saluto Monica e buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, ti assicuro che lo è!

      Elimina
  17. Un piatto che adoro, buonissima la tua versione,con quel sughetto si potrebbero condire degli spaghetti e sai che bontà! Buona giornata, baci!

    RispondiElimina
  18. Sono solita a cucinare seppie,totani e calamari!!!I moscardini mi mancano,o meglio qui da me non sono mai riuscita a trovarli!!Se li trovo magari provo la tua deliziosa ricetta!!
    A presto

    RispondiElimina
  19. Che buono ha un aspetto delizioso, complimenti per la bellissima ricetta

    RispondiElimina
  20. Buono!!!!! Che voglia che ho di zuppettare un pezzetto di pane in quel sugo squisito!!!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...