23/11/12

Fettuccine con frattaglie di faraona

Devo ammetterlo, non amo le frattaglie di nessun genere. Ed infatti questa ricetta non è mia ma del mio compagno che, bisogna dirlo, l'ha messa a punto, cucinata e pure mangiata. Dice che è venuta buona, anzi ottima, e siccome mi fido ciecamente ve la pubblico. 

Fidatevi anche voi, ed otterrete un primo veloce e molto particolare, decisamente diverso dal solito e saporito. Se decidete di proporlo a degli ospiti, tuttavia, vi consigli di informarvi prima sui loro gusti.


Ingredienti per due persone:

- stomaco, fegato e cuore di una faraona
- 1/4 di cipolla
- 1/4 di bicchiere di latte
- 1/2 bicchiere di vino bianco
- sale e pepe
- misto di spezie per arrosti
- olio


Procedimento:

Dice il mio compagno che questo sugo è perfetto con la pasta fresca, così gli ho allungato le fettuccine Voltan. Ottima scelta, ha detto poi lui al momento dell'assaggio. Cuocetele in abbondante acqua salata.

Per il sugo curate innanzi tutto le interiora. Togliete la cistifellea con grande attenzione, se la rompete infatti dovrete buttare via tutto. Anche se riuscite a toglierla bene, comunque, sciacquate tutto velocemente. Una sola goccia di bile può rendere infatti disgustoso l'intero piatto.

Lo stomaco abbiate cura di smezzarlo, togliendo quindi la pellicola interna. Tritate tutto finemente al coltello, lo stomaco più finemente del resto dato che è particolarmente fibroso.

Fate un soffritto di cipolla in una bella padella con un filo d'olio d'oliva. Aggiungete le interiora e fate andare a fuoco vivo fino a quando il fegato non si scurisce, ovvero 2-3 minuti massimo. Sfumate quindi con il vino bianco. 

Abbassate la fiamma al minimo. Salate e pepate, quindi aggiungete il latte. Fate andare sempre al minimo fino a quando il latte non si sarà addensato a formare una cremina, evidando rigorosamente di farlo bollire.


Consigli:

Potete realizzare questa ricetta anche con le frattaglie di pollo, coniglio o fagiano.


5 commenti:

  1. da bimba piatti così li mangiavo, oggi ragiono troppo da chimico e penso a quanta roba passa e carica il fegato....però mio suocero è un appassionato gli giro la tua ricetta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da chimico? Mio moroso, che ha messo a punto la ricetta, è chimico... :) sono curiosa di sapere cosa ne pensa il suocero a questo punto!

      Elimina
  2. caspita, hai già postato la prima ricetta? complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, l'ispirazione non ha tardato ad arrivare!

      Elimina
    2. Che bravo il tuo compagno, questa ricetta deve essere squisita, non ho mai provato le frattaglie con la pasta! Ciao

      Elimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...