09/01/13

Strudel salato

Mi piacciono gli strudel. Golosa pasta sfoglia, ripieno a sorpresa, infinite combinazioni possibili... fino ad ora avevo sperimentato solo quelli dolci, ed il mio risultato migliore è stato senza dubbio lo strudel di pesche percoche. Ieri invece mi sono finalmente buttata sul salato, ed è stata davvero una buona decisione!
Ricotta, salsiccia e radicchio. Tre ingredienti meravigliosi per un ripieno goloso ed intrigante. Vi consiglio di provarlo, magari con il sugo al radicchio rosso dell'Azienda Agricola Tre Case. Inimitabile.


Ingredienti:

- un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
- 250 gr di ricotta fresca
- 5 cucchiai di sugo al radicchio rosso Tre Case
- due salsicce
- un uovo
- sale


Procedimento:

Sbattete l'uovo, salatelo ed unitevi la ricotta. Lavorate con la forchetta, in modo da ottenere un composto omogeneo e denso.

Stendete la pasta sfoglia, e stendetevi sulla parte centrale il sugo al radicchio rosso. Quindi disponetevi sopra la salsiccia, che avrete fatto a pezzettini dopo aver tolto la pelle. Infine coprite il tutto con la ricotta.

Chiudete lo strudel come se aveste a che fare con un pacchetto regalo, poi giratelo (evitando che le giunture della pasta sfoglia siano a vista). Praticate 3 tagli obliqui sulla superficie, per decorare ma anche per permettere al vapore che si originerà in cottura di fuoriuscire.

Infornate per 35 minuti in forno già caldo a 200 °C. Lasciar raffreddare leggermente prima di porzionare.


Consigli:

Se cercate qualcosa di più leggero, sostituite la salsiccia con delle fette di prosciutto crudo. Anche la ricotta può essere sostituita con un formaggio spalmabile, ma controllate che questo in cottura non perda troppa acqua.


8 commenti:

  1. Mangiato diverse volte, ma mai provato a realizzarlo, la tua ricetta mi intriga, se riesco a ricavarmi del tempo libero, la voglio provare.
    Lorenzo D.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è affatto difficile, vedrai che verrà benissimo!

      Elimina
  2. Ma è veramente buono!!!!! Complimenti.

    Colgo l'occasione per informarti che non sono più su cocomerorosso e ti invito a visitare pastaenonsolo.blogspo.it. Mi piacerebbe che ti unissi ai miei lettori. Grazie, ci conto.

    RispondiElimina
  3. Ma che buono! Lo proverò di sicuro!Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. sembra squisita! adesso poi che ho finalmente un forno funzionante...

    RispondiElimina
  5. E se non si possiede il sugo pronto? Come si fa il sugo al radicchio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di sughi pronti ce ne sono tanti, la ricetta è nata come "velocissima" sfruttando questo. Per un'alternativa altrettanto veloce ti consiglio semplicemente di far andare del radicchio a tocchetti con sale, poco olio e un cucchiaino di concentrato di pomodoro. Usa poi questo al posto del sugo.

      Elimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...