13/10/11

Guerra ai profumatori per ambienti industriali

Non so voi, io ho spesso bisogno di riempire la mia casa di un profumo piacevole. Non perchè puzzi, sia chiaro, semplicemente perchè adoro sentire un aroma preciso entrando invece del "nulla". Ebbene, qui si apre una diatriba: come profumare???

Mia madre è da anni fedele ai profumatori industriali, quelli che vi vendono al supermercato. Ma avete mai provato a leggere bene l'etichetta e tutte le controindicazioni del prodotto? Si va dall'irritante al nocivo, dall'infiammabile a quello da usare solo in luoghi ben areati (!!!) ... Sembra una bomba nucleare piuttosto che un deodorante!


Siete anche voi piene zeppe di liquidi stranamente colorati che escono da boccettine studiate per far presa al supermercato sulle casalinghe? Ebbene, ecco qualche alternativa per liberarvene!

Io apprezzo moltissimo i bruciaessenze. Sono oggettini carinissimi, con uno spazio per una candelina sotto e sopra una zona concava dove versare acqua e qualche goccia di essenza. Bruciando, la candela riscalda l'acqua che evapora insieme al profumo e si disperde per la casa. Sono anche meravigliosi oggetti di arredamento, peccato che se la candela accesa resta senz'acqua vi si aprono in due.

Altra soluzione è il potpourri, una composizione di fiori secchi molto profumata. Ultimamente nelle bancarelle di certi mercatini si vendono anche bucce d'arancia secca e cose simili, per impreziosire il tutto e cambiare aroma alla casa. Messo in un contenitore elegante, il potpourri è ottimo per arredare casa.

Personalmente, però, preferisco di molto la lavanda. Compro di tanto in tanto dei semi dall'erborista, ad un prezzo davvero ridicolo. Perdono presto odore, mi direte! Ebbene, è vero, ma poche gocce di olio essenziale sui semi permettono di profumare una stanza a lungo. Inoltre la lavanda ha un effetto fortemente calmante anche solo per inspirazione, ovvero se si annusa il suo profumo. E visto che casa mia è sempre in movimento, con me ed il mio uomo pieni di impegni e di stress, direi che la cosa non guasta affatto!

E vi sono ancora moltissime altre soluzioni, come i tappi di sughero imbevuti di profumo o oli essenziali, gli incensi.... e chi più ne ha più ne metta!

Allora, ancora convinte che quel ridicolo profumatore industriale, per altro costosissimo, sia la soluzione adatta?

2 commenti:

  1. ...e sopra una zona concava dove versare acqua e qualche goccia di essenza... il più delle volte artificiale ed industriale... gli incensi danno il voltastomaco ma... le bucce di mela? e puoi metterle sul brucia essenze ;-)

    RispondiElimina
  2. Anche le candele sono un'ottima soluzione. :)

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...