25/11/11

Capesante al naturale

Vi scrivo la ricetta delle capensate, piuttosto interessanti da preparare quanto facili da sbagliare. Molti infatti le ricoprono di salse e salsine varie, che più che esaltarle tolgono loro sapore e spesso nascondono anche alla vista i loro fantastici colori. Quella che vi propongo, quindi, è la ricetta più semplice che esista.


Ingredienti per 4 persone:

- 20 cappesante
- 4 cucchiai di olio di oliva
- 2 spicchi di aglio
- 1 limone
- prezzemolo
- sale e pepe


Procedimento:

Lavate le capensante e mettetele in una pentola con la parte cava verso il basso. Cuocete a fuoco lento fino a quando non inizieranno a schiudersi, quindi apritele completamente con la lama di un coltello. Eliminate le valve piatte e le membrane grigiastre.

Togliete l'intero mollusco dalla sua conchiglia, e saltate tutti i molluschi con olio, aglio (lasciato intero) e prezzemolo tritato. Cospargete quindi di sale e di pepe e fate cuocere un 5 minuti a fuoco lento. Anche meno, in base al fuoco e alla padella, come tempo. Controllate mi raccomando!

Ricomponete quindi ogni mollusco in mezzo guscio, e servite con un poco di sughetto e delle fettine di limone.


Consigli:

Potete seguire la stessa preparazione anche con i due parenti stretti della cappasanta, ovvero i pettini ed i canestrelli.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...