14/11/11

Latte e whisky

Questa è una delle ricettine di base che ogni brava casalinga dovrebbe tirar fuori spontaneamente appena è il caso. Il latte e whisky è uno dei sapori tipici delle terre del nord, dove il freddo dell'inverno costringe in casa e dove il latte dei contadini per anni è stato l'alimento più facile da trovare e più nutriente. Non a caso, anche nelle mie terre venete, raramente esiste una ricetta che non preveda latte: latte e whisky, latte e polenta, latte e pane... tutte cose povere, ma non per questo da buttare.

Con un po' di ingegno tra l'altro questa bevanda di solito usata per curare il mal di gola puo' diventare un piacevole finepasto dopo una cena leggera, per riscaldarsi in compagnia. Con un pizzico di buon gusto è ovvio!


Ingredienti:

- 70 % di latte molto caldo
- 30 % di whisky
- 2 cucchiaini di zucchero


Procedimento:

Mescolate il tutto in un bicchiere ampio ed adeguato, meglio se dalla forma elegnate ma senza che si usi un calice.

Volendo rendere più sofisticata la bevanda, decorate con un bastoncino intero di cannella, che darà anche un gusto piacevole, o qualche scaglietta sempre di cannella da lasciare in superficie. Sempre per eleganza e gusto, se ne avete la possibilità scaldate il latte con il vapore, formando come per il cappuccino un po' di schiuma.

Se i bambini si lamentano di non poterne avere, versate nel loro bicchiere di latte della cioccolata a scaglie o del cacao, o ancora del mou. Il loro latte prenderà un colore identico al vostro, e anche loro saranno contenti.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...