12/12/11

Il bicarbonato

Quando le divinità antiche ebbero pietà della donna, e delle mille faccende di casa che era costretta a compiere, decisero di semplificarle la vita e donarle una magica polvere bianca: il bicarbonato. E magico sembra essere davvero, visti i suoi mille usi e le sue fantastiche proprietà.


Elimina impurità da frutta e verdura

Per rimuovere impurità, cere ed altri eventuali residui, ricordatevi di lavare a fondo frutta e verdura con acqua e bicarbonato prima di consumarle. Per detergere verdure a foglia (lattuga, indivia, spinaci, ecc.) o frutta a buccia delicata (fragole, ciliegie, uva, ecc.), immergetele in una soluzione equivalente a 1 cucchiaio (25g) di bicarbonato per ogni litro d’acqua, e lasciatele a mollo per almeno una decina di minuti. Sciacquate poi con abbondante acqua corrente.
Per lavare verdure non a foglia (pomodori, finocchi, zucchine, ecc.) o frutta con buccia resistente (pesche, albicocche, ecc.), è possibile utilizzare il bicarbonato sotto forma di pasta (l’equivalente di 1 parte di acqua ogni 3 di polvere) da sfregare direttamente sulle superfici con l’aiuto di una
spugnetta o delle mani. Quindi sciacquate sotto acqua corrente.
Questa tecnica è ideale anche come prelavaggio di pentole e padelle.

Elimina gli odori sotto il lavello

Per prevenire gli odori di umidità che si formano sotto il lavello riponetevi circa 250 gr di bicarbonato, in una confezione aperta. Gli odori spariranno, e sarà sufficiente sostituire ogni 3 mesi il bicarbonato per ottenere una cucina libera dai cattivi odori.


Deterge frigorifero e freezer, e ne elimina gli odori

Per detergere e neutralizzare gli odori dalle superfici interne del frigorifero e del freezer è utilizzabile in soluzione: l’equivalente di 2 cucchiai (50 g) in 1 litro d’acqua da passare con una spugna sulle pareti. Risciacquate, quindi asciugate. In alternativa ‚immergete i contenitori in plastica per una mezz’ora in una soluzione di acqua calda e bicarbonato (l’equivalente di 2 cucchiai (50 g) per litro d’acqua) quindi sciacquate.
Per un risultato ancora più duraturo lasciate circa 50-100 gr di bicarbonato in frigorifero, in una confezione aperta, e sostituitelo ogni mese. Eviterete così spiacevoli sorprese maleodoranti.


E’ utilizzato nella cottura dei cibi

Appena 1 cucchiaino (5 g) di bicarbonato aggiunto all’acqua di cottura delle verdure è utile per: mantenerne il colore, ‚ evitare che l’odore sgradevole del cavolfiore si sparga per casa, togliere il sapore amaro da rape e ortaggi, ‚ per rendere tenero il cavolo ed evitare che scuocia. Mezzo cucchiaio (50 g) ogni litro di acqua aiuta invece a mantenere morbido il bollito.


Facilita la lievitazione

Aggiungendo un cucchiaino di bicarbonato ogni 500 gr di farina si ottengono torte particolarmente soffici e delicate. Per frittate alte e morbide è sufficiente la punta di un cucchiaino ogni 3 uova, mentre un pizzico di bicarbonato al momento di montare il purè caldo assicura maggiore leggerezza allo stesso.


Abbatte gli odori di tappeti e moquette

Per ravvivare i colori di tappeti e moquette cospargeteli di bicarbonato e lasciate agire dai 15 minuti alle 24 ore. Eliminate i residui con l'aspirapolvere, o sbattete i tappeti all'esterno.


Evita la puzza di fumo

Coprite con del bicarbonato il fondo dei posacenere di casa. In questo modo eviterete che uno spiacevole odore di fumo, dovuto alla cenere che continua a bruciare, si sparga per la vostra casa annidandosi soprattutto nelle tende.


Contrasta la formazione del calcare

Per contrastare la formazione del calcare, impedendo che, depositandosi sulle pareti della lavatrice o sui tessuti li danneggi, oltre ad utilizzare regolarmente il bicarbonato nel lavaggio (25 g di bicarbonato ad ogni lavaggio), fate una volta al mese un lavaggio a vuoto con ½ tazza (150 g) di bicarbonato.


E’ efficace negli scarichi

Per deodorare e tenere lontani odori persistenti da vasche e lavandini, versate nello scarico ½ tazza (150 g) di bicarbonato. Fateci scorrere dell’acqua calda.


Unico per la cura personale

Per un bagno rilassante aggiungete in acqua calda 1/2 tazza (150 g) di bicarbonato. Per un pediluvio emolliente utilizzate invece meno acqua, ma la stessa quantità di bicarbonato. Ricordate che pediluvi simili sono anche utili per combattere le fastidiose micosi ai piedi, assieme a trattamenti specifici consigliati da un medico o un farmacista.


E' un diserbante

Il bicarbonato può rilevarsi un prezioso alleato nella cura del giardino: cosparso nelle fessure dei sentieri lastricati e del patio, apportando sodio, ostacola la crescita di erba ed erbacce.


Per tutti questi motivi, il bicarbonato a casa mia non manca mai. E nella vostra?

4 commenti:

  1. A me hanno insegnato anche a lucidarci l'argento e devo dire che funziona benissimo, basta metterne un pò in un bicchiere e aggiungere qualche goccia di acqua di modo da creare un impasto ne troppo asciutto ne troppo liquido e prendendone un pò fra le dita strofinare sull'oggetto da lucidare, non so se funziona con altri metalli ma con rame e argento è portentoso.

    RispondiElimina
  2. Non avevo mai pensato al bicarbonato come diserbante. Grazie.

    Io lo metto sulla paglietta di metallo, quella che a volte uso sulle poentole d'acciaio per scrostarle, al fine di non farla arrugginire.

    Deodora anche le scarpe da ginnastica.

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...