31/01/16

Elisir digestivo - liquore fatto in casa

Tra le mangiate natalizie e i dolci fritti di Carnevale, c'è spesso bisogno di un "aiutino" per digerire tutto. C'è chi resta a dieta ferrea, chi si butta sulle tisane, chi punta tutto su qualche pastiglia. Io, da buona donna del nord Italia, preferisco la via alcolica del classico elisir digestivo fatto in casa. Non perchè io sia una ubriacona (anche se noi veneti veniamo spesso dipinti così, vedisi l'infelice uscita di Oliviero Toscani tanto per dirne una), ma perchè apprezzo alla fine di una giornata lunga e difficile un sorso di liquore.



Ingredienti per un litro circa:

- 400 gr di alcool da dolci 95°
- 400 gr di zucchero 
- 300 ml d'acqua
- le bucce di due limoni non trattati
- un cucchiaino di semi d'anice
- 4 foglie di salvia
- 20 gr di zenzero sbucciato


Procedimento:

Per creare un liquore fatto in casa, o in questo caso il nostro elisir digestivo, bisogna innanzi tutto estrarre i profumi ed i sapori dagli ingredienti. Mettete quindi gli aromi del nostro elisir digestivo in un capiente vasetto di vetro, e copriteli con l'alcool. Potete lasciare le foglie di salvia intere, mentre è meglio tagliare in tocchettini più piccoli lo zenzero. Quanto alle bucce di limone, cercate di evitare la parte bianca perchè più amara.

Chiudete molto bene il vasetto, scrivete che si tratta della mia ricetta dell'elisir digestivo in modo da non confondervi, e lasciatelo riposare una 40ina di giorni in un luogo buio. Filtrate quindi tutto l'alcool, aiutandovi con un fazzolettino o una garza, per rimuovere ogni impurità (in modo particolare i semi di anice). 


Mettete sul fuoco l'acqua e lo zucchero, e fate scaldare a fiamma viva mescolando bene. Non appena lo zucchero si sarà sciolto potrete spegnere, e lasciar raffreddare. Per ultimo mescolate lo sciroppo con l'alcool, ed l'elisir digestivo fatto in casa sarà subito pronto da gustare.


Consigli:

Dosi ed ingredienti possono facilmente essere cambiati, come per ogni liquore fatto in casa. Io ho preferito solo ingredienti con proprietà digestive, e chiaramente il cui sapore si abbinasse bene. L'unica cosa che posso consigliarvi è di non eccedere con lo zenzero, ne basta davvero pochissimo per coprire gli altri aromi e rendere tutto sgradevole.

Come vedete, io ho usato per il mio digestivo una bottiglia di Amaretto Disaronno, che adoro!

19 commenti:

  1. Anche noi non beviamo molto ma un sorsetto di questo elisir lo prenderei molto volentieri dopo un pranzo o una cena abbondante. Ogni tanto faccio anche io il limoncello, ma è un pò che non l'ho fatto. Con l'aggiunta dello zenzero e la salvia, non avevo mai pensato, ma veramente è un elisir. Buon lunedì Monica !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte mi cimento anche io con il limoncello, ma raramente...

      Elimina
  2. io non ho assolutamente stra-mangiato anzi... il contrario ma posso averlo lo stesso un bicchierino? adoro i liquori fatti in casa e se ne vedono davvero pochi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che un buon bicchierino non si neghi a nessuno! E poi è buonissimo in ogni occasione! Secondo me l'arte dei liquori fatti in casa si sta perdendo tantissimo, a favore di bottiglie e bottigliette delle grandi marche...

      Elimina
  3. Ma Che buono...brava Monica!!
    anche a me piace bere un liquorino..ed anche farlo!!
    ne avevo fatti 2.... alle pere
    ed a limoncello...non ho piu' foto del procedimento come sai,andate perse..
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie! Quello alle pere sarà il mio prossimo esperimento, quando il pero di casa l'estate prossima farà i suoi frutti! Sono indecisa tra un liquore come questo, partendo dall'alcool, o l'aromatizzare una buona grappa veneta... devo decidere (o farli entrambi)!

      Elimina
  4. Un bel bicchierino dopo una buona mangiata lo apprezzo volentieri anch'io e non sono veneta ;) Proprio buono il tuo elisir!
    Besos.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma noi non siamo mica razzisti, le porte dell'armadio dei liquori sono aperte per tutti gli ospiti!!! :)

      Elimina
  5. deve essere ottimo!grazie per le indicazioni.....buona giornata
    simona=)

    RispondiElimina
  6. Deve essere buono, dopo che lo faccio ti diro'...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attendo tuoi commenti! Ma da quel che mi dicevi su Facebook ti piacciono i liquori molto leggeri: regolati con l'acqua, dovrai quasi sicuramente aggiungerne!

      Elimina
  7. Lo provero' sembra interessante. Mi piace fare i liquori e li ho fatti in tutti i modi. Uno è molto apprezzato il fogliolino,è molto particolare e poco alcolico somiglia allo cherry ti scrivo la ricetta :
    1 litro di vino rosso
    100 fogli di visciole
    da tenere in infusione per 10 giorni poi filtrare scaldare fino a sciogliere 1/2 kr di zucchero ed agggiungere una volta raffreddato 1/2 litro di alcool.
    Provalo vedrai che resterai sorpresa, se ti servono altre ricette perliquori fammelo sapere. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai provato nulla di simile, non riesco ad immaginare che gusto abbia! Proverò senza dubbio, grazie!!!

      Elimina
  8. Ciao Monica,cil tuo liquore mi intriga moltissimo. Volevo chiederti se per semi di anice intendi l'anice stellato, e nel caso contrario, se dovesse andar bene anche quello. Ciao e grazie mille.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mima70, no è anice e basta. Si chiamano in modo simile, ma sono due piante molto diverse.. non ho mai provato questa ricetta con l'anice stellato, ma a istinto potrebbe andare bene. Una o due stelle basteranno.

      Elimina
  9. buonasera , invece dell'anice si può mettere quello in fiale ?grazie

    RispondiElimina
  10. buonasera , ottimo io metto lo zenzero dove posso , faccio anche io conserve i liquori ma questo proprio mi è nuovo !! per cortesia vorrei sapere se invece dei semi all'anice userei quello in fiale per dolci ? grazie !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Tiziana, io eviterei di usare l'anice in fiale. Normalmente quegli aromi sono dolciastri, fatti appunto per preparazioni dolci, e il loro dosaggio è difficoltoso.

      Elimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...